3 AGOSTO 2019 – GARA DI LENTEZZA AD AVOLA

Ed anche questa volta è stato davvero piacevole essere presenti e partecipare a questa ulteriore gara di lentezza promossa e organizzata dal Vespa Club di Avola.
Si sono davvero divertiti tutti e ci si è dati appuntamento per una successiva esperienza come questa.
Abbiamo pubblicato in un album video e foto dei soci del Club (Franco Guarino, Michele Piccione, Ciccio Urso, ecc.).
Si ringraziano quanti in vario modo abbiano contribuito alla riuscita dell’evento.

Ed anche questa volta è stato davvero piacevole essere presenti e partecipare a questa ulteriore gara di lentezza…

Pubblicato da Ciccio Urso su Sabato 3 agosto 2019

Condividi con:

Un commento

  • Cronaca di un pomeriggio di piena estate
    (di Natale Cancemi)

    Sabato 3 agosto 2019 si è svolto, nello spiazzo accanto ad Hobby Line, il “3° Memorial Pino Attardo” Gara di lentezza tra i soci del Vespa Club Avola.
    Sotto la direzione di Natale Cancemi, alle ore 17:45 veniva tracciato il percorso con la collaborazione dei soci Salvatore Pignato, del vicepresidente Romeo Schiavone e di Franco Pulino che si era preoccupato di portare i birilli. Alle 18:15 arrivati tutti i partecipanti, Natale li suddivideva in due gironi all’italiana, A e B, tenendo conto delle abilità dimostrate dai singoli nelle precedenti gare. In presenza di un folto gruppo di spettatori alle 18:30 si dava inizio ai confronti. Subito si iniziava a palpare la tensione dei concorrenti durante le sfide mentre, venivano immortalati dai molteplici scatti e video, nel tentativo di cogliere le loro espressioni e posizioni più disparate, da Franco Guarino e da Ciccio Urso. Tanto per precisare, questo tipo di gare richiedono oltre a delle particolari doti di abilità, pure un certo impegno fisico e psichico, contrariamente a quanto si possa pensare, man mano che si va avanti nella manifestazione. Completate tutte le sfide dei due gironi si passava alle semifinali che vedeva affrontarsi il primo del girone A, Giovanni Cappello con il secondo del girone B, Urbano Caruso, e il primo del girone B, Giuseppe Santostefano, con il secondo del girone A, Ciccio Urso. Dopo un inizio combattuto in entrambe le gare, si qualificavano per la finale i campioni di sempre, Giovanni Cappello e Giuseppe Santostefano. Nella finale per il terzo quarto posto ha prevalso Urbano Caruso su Ciccio Urso, una sfida tra due modelli automatici della Piaggio, un vespa 50 del 1987 e una Sfera degli anni 80. La finale tra Giovanni Cappello e Giuseppe Santostefano, molto incerta nella prima parte, ognuno voleva ribadire la propria superiorità, vedeva alla fine vittorioso Giovanni Cappello, lo stress fisico e psicologico tradiva Giuseppe Santostefano nell’ultimo tratto. Si passava all’incoronazione dei vincitori sul podio con stappo simbolico di spumante. Si rigraziano, il Presidente Michele Piccione che ha fortemente voluto anche quest’anno la Manifestazioni in ricordo del suo caro amico Pino Attardo, i membri del Direttivo presenti, Romeo Schiavone, Ciccio Urso e Franco Guarino e i soci Giovanni Cappello,
    Giuseppe Santostefano, Salvatore Pignato, Urbano Caruso, Orazio Dell’Albani e Franco Pulino.
    Voglio sottolineare che niente nasce dal niente.

Lascia un commento